Sabatini Gin | London dry gin distilled with homegrown tuscan botanicals
Sabatini Gin | London dry gin distilled with homegrown tuscan botanicals
Sabatini Gin | London dry gin distilled with homegrown tuscan botanicals

Sabatini Gin London dry gin distilled with homegrown tuscan botanicals

Un London Dry Gin nel cuore della Toscana

Amare la Toscana e amare il buon Gin. Le due cose possono non sembrare così collegate, a chi non sia esperto di questo distillato, perché pochi sanno che il Ginepro migliore, usato per la produzione di molti Gin di alta qualità, proviene proprio dalla Toscana. Qui, a Teccognano, una frazione di Cortona, in provincia di Arezzo, i Sabatini, una famiglia molto legata a questa terra, hanno deciso di rendere questo legame ancora più stretto, di elevare, per così dire, il grado di toscanità del Gin. Come? Utilizzando non solo il ginepro ma anche tutta una serie di botanicals colti principalmente nella proprietà di famiglia e nelle aree limitrofe, per creare un London Dry Gin d’eccellenza che rechi con sé i profumi e le suggestioni delle colline toscane.

Un atto d’amore verso la propria terra, figlio della passione della famiglia Sabatini: Enrico, Filippo, Niccolò e Ugo. Nel 2015, con la fondazione della Teccognano S.r.l., si passa all’azione.

Sempre alla ricerca del meglio, contattano Charles Maxwell, della Thames Distillers, uno dei massimi esperti del settore, erede di undici generazioni di distillatori londinesi, e si affidano ai consigli di Alessandro Palazzi, Bar Manager di uno dei più rinomati cocktail bar di Londra.

Maxwell, in collaborazione con la famiglia Sabatini, ha sovrinteso alla scelta dei botanicals e al loro abbinamento creando una ricetta che, rispettando le regole della distillazione classica inglese, offre anche un’esperienza sensoriale che riporta immediatamente alla Toscana.

Il Sabatini Gin, dunque, non è solo un prodotto di alta qualità, ma è anche il frutto di un’unione perfetta, di sapori, di aromi, di suggestioni e di storia, quella della famiglia Sabatini che lo ha concepito e realizzato con passione e professionalità. E, in fondo, il Sabatini Gin non è altro che un nuovo episodio dell’importante legame storico e culturale che unisce la Toscana all'Inghilterra.

Sabatini Gin Bottle

Nove botanicals per un Gin speciale

Un Gin d’eccellenza richiede molte prove, un attento accostamento dei sapori, la scelta dei vari homegrown botanicals, opera a cui ha contribuito con la sua esperienza e i suoi suggerimenti anche Alessandro Palazzi, leggendario Bar Manager di un famoso cocktail bar londinese.

Sono nove i botanicals toscani del Sabatini Gin: ginepro, coriandolo, iris, finocchio selvatico, lavanda, foglie di olivo, timo, verbena, salvia. Obiettivo, creare un London Dry Gin classico ma dall’inconfondibile profumo della Toscana, e delle sue colline.

  • Ginepro
  • Coriandolo
  • Iris
  • Finocchio selvatico
  • Lavanda
  • Foglie dʼulivo
  • Timo
  • Verbena
  • Salvia